Israelitico, ANMIRS: Bene incontro con il Prefetto, ora subito nomina Commissario

“L’incontro con il Prefetto Gabrielli ci fa ben sperare per il futuro dell’ospedale Israelitico e di tutti i suoi dipendenti”.
Lo dichiara, in una nota, Donato Menichella, Segretario Nazionale ANMIRS, Associazione Nazionale Medici Istituti Religiosi Spedalieri.
“Il Prefetto -prosegue Menichella -ha dimostrato grande sensibilità e disponibilità, rassicurando tutti i sindacati presenti sulla continuità assistenziale e sulla salvaguardia dei livelli occupazionali del nosocomio e comunicando che a breve verrà nominato un Commissario concertato con il Ministero della Salute, grazie alla norma approvata la scorsa settimana nel Decreto Salva Regioni”.
“Si tratta di un passo importante con il quale sarà possibile porre le basi per garantire la sopravvivenza ed il rilancio dell’Israelitico, vera e propria eccellenza del sistema sanitario regionale. Ora però occorre fare presto, accorciando il più possibile i tempi burocratici sulla nomina del Commissario per dare risposte immediate non solo ai dipendenti ma anche a tutti i pazienti dell’ospedale” -conclude Menichella.