Sanità Religiosa, domani congresso Nazionale dell’ANMIRS. Focus su Isola Tiberina e Idi-San Carlo

DSC_1917Domani, sabato 26 ottobre, presso l’hotel Sheraton Golf Parco De’ Medici di Roma, (inizio ore 14) si svolgerà il 42° Congresso Nazionale dell’Anmirs, Associazione Nazionale Medici Istituti Religiosi Spedalieri. Al centro del dibattito il delicato momento che stanno vivendo alcune importanti strutture della capitale come l’Idi -San Carlo e il Fatebefratelli Isola Tiberina.

“ll sistema di finanziamento ha comportato alla lunga una sofferenza cronica dell’ospedalità classificata che, in questo momento di grave, prolungata, crisi economica è scoppiata clamorosamente specialmente in quelle regioni come il Lazio sottoposte a piano di rientro –spiega il segretario Nazionale dell’Anmirs Donato Menichella- In un quadro così difficile, occorre proseguire il confronto con la Regione e con tutte le altre parti in causa partendo però dalla salvaguardia delle strutture e soprattutto dei livelli occupazionali. Due presupposti fondamentali ai quali l’Anmirs non è disposta a rinunciare” –conclude Menichella.

Oltre alla parte sindacale ampio spazio verrà dato al congresso scientifico il cui titolo è “IL MERCATO DELLA SPERANZA – quando terapie non efficaci vengono usate lo stesso” che analizzerà, grazie alla presenza ed al contributo di docenti internazionali il rischio che terapie non sperimentate si “affermino” ugualmente creando speranze e false aspettative nei pazienti.

Saranno presenti, Luca Pani, Direttore Generale dell’Aifa; Felice Eugenio Agrò, Professore Ordinario e Direttore di Scuola di Specializzazione di Anestesia, Rianimazione, Terapia Intensiva e Terapia del Dolore presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma; Paolo Bianco, Ordinario di Anatomia Patologica e Direttore del Laboratorio staminali del dipartimento di Medicina molecolare dell’Università “La Sapienza”; Elena Cattaneo, Ordinario di Farmacologia dell’Università degli Studi di Milano; Gilberto Corbellini, Ordinario di Storia della Medicina dell’Università “La Sapienza”; Michele De Luca, Ordinario di Biochimica presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e Amedeo Santosuosso, Consigliere della Corte d’Appello di Milano e docente di Diritto presso l’Università di Pavia.

Fatebenefratelli, Sindacati: no al piano dell’Azienda

fatebenefratelli
fatebenefratelli

“Le OO.SS. MEDICHE e non MEDICHE dell’Ospedale Fatebenefratelli Isola Tiberina, Roma, con il seguente comunicato SI dissociano Dalle ipotesi formulare Dalla Presidenza e Dalla Direzione Generale dell’Ospedale Durante l’incontro di Oggi 17.10.13 e ribadite Nella Conferenza Stampa immediatamente successiva, Riguardo le ventilare ipotesi di chiusura di Servizi e reparti, e del drastico ridimensionamento delle attivita dell’Ospedale. Nel contempo ribadiscono Quanto espresso Durante l’incontro con l’Amministrazione circa La disponibilità di QUESTE OO.SS. Per Una trattativa in sede regionale il Che coinvolga Tutte le parti interessate per la Migliore Soluzione atta a garantire Gli Attuali Livelli occupazionali ed Assistenziali “.

Lo comunicano, in Una nota, Congiunta, l’ANAAO, ANMIRS, ANPO, AROOI, CGIL, CISL, UGL, UIL dell’Ospedale Fatebenefratelli.